Nik Finelli, credere nel web ed in se stessi (Questions&Social)

Ciao Cristiano benvenuto a Questions&Social, sono contento di averti come ospite, ci siamo conosciuti quasi per caso ed è nata una bella collaborazione, tu sei ufficialmente il primo imprenditore ospite di questa rubrica che sfrutta social e web per la sua o nel tuo caso le sue attività.


Ma intanto, come stai?

Ciao Alessandro, sto bene grazie, intanto ti ringrazio per l’intervista che per me è un onore!

Come di consueto voglio lasciare anche a te un po’ di spazio per raccontare a chi ci legge chi sei e cosa fai nella vita.

Allora sono una persona che crede molto nell’Italianità e nella forza che in esso racchiude, a prescindere da quello che si possa dire, siamo stati e saremo sempre tra i leader nel mondo per quanto concerne inventiva, caparbietà e tenacia.

Fatta questa dovuta prefazione, che molti di noi purtroppo sottovalutano, ho uno studio commerciale di proprietà dal 1998, nel 2016 ho voluto diversificare le mie attività creando un brand di abbigliamento , con un concept particolare cercando di raffigurare l’Italianità ricercando e scoprendo moltissimi personaggi dello spettacolo molto famosi di origini Italiane, raffigurandoli in versione contemporanea con stampe su T-Shirt, dopo questo passaggio essendo un vero amante del caffè espresso, mi è venuta l’idea di creare un marchio di caffè utilizzando lo stesso marchio del Brand di abbigliamento, ricercando e studiano assieme a uno dei piu’ blasonati, competenti e conosciuti torrefattori italiani miscele di qualità , ricercando la mateira prima migliore disponibile dai diversi paesi di origine.

Beh ti ringrazion per le lusinghe, è sempre un piacere collaborare con te, già lo sai!
Bene ma ora che ci hai raccontato un po’ di te siamo pronti a parlare di come ti muovi nel web.
E partiamo da facebook.
Più di 125mila “Mi Piace” nella pagina Nik Finelli e oltre 10mila sulla quella di Nik Cafè.
Come hai raggiunto questi numeri?

Raggiungere questi numeri su FB, non è stato facilissimo, ovviamente sono frutto di presenze all’estero, di inserimento del brand in eventi mirati , il piu’ delle volte presenziando io direttamente agli stessi, sviluppando conoscenze e soprattutto comprendere il tipo di prodotto adatto da promuovere in loco. Io credo che in questa epoca di commercio e di economia , le persone hanno bisogno di rapportarsi direttamente e interagire direttamente e umanamente con la persona, l’epoca delle gerarchie sta terminando soprattutto nei mercati internazionali.

Molti dicono che Facebook sia in una fase calante della sua vita, tu cosa ne pensi di questa cosa?

Si per quanto concerne FB, tutto vero, poi ovvio è molto zonale il social network, per esempio un social network da noi non utilizzato è Snapchat, il primo in assoluto nei Paesi Arabi e da persone arabe che vivono all’estero.

Vuoi raccontare anche tu i tuoi social? Contattami

Interessante questa cosa di Snapchat non la sapevo nemmeno io, comunque, più di 45mila follower sul profilo @nikfinelli, oltre i 2mila su @nikfcafe ed oltre 31mila su quella personale @cristianonikfinelli, ma a questo punto la domanda.
Di Instagram cosa ne pensi?

Instagram per quanto concerne noi occidentali ora è il social network leader, una cosa che io ho trovato molto importante per convogliare follower sui profili aziendali,direttamente dal mio personale. Ora la gente vuole identificare chi è dietro a quello che vede ai prodotti.

Che sia Facebook o Instagram, come ti rapporti con i tuoi follower?

Io una cosa che ho sempre detto e istruito nelle persone che gestiscono i profili, fate sentire la vostra presenza, rispondete il prima possibile a tutti coloro scrivono. Io personalmente mi impongo di rispondere a tutta la gente che mi scrive, trovo irriverente non rispondere , ovviamente sempre che il messaggio racchiuda educazione e rispetto, e a volte non è sempre cosi’.

I follower devono sentirsi considerati, apprezzati, partecipi.

Utilizzi i social anche per farti pubblicità fuori dall’Italia o li preferisci basarti solamente sulla forza del sito web e materiali non online?

La pubblicità che faccio per quanto concerne l’estero avviene tramite eventi mirati o tramite i social network, interagendo, cercando di creare immagini che suscitano qualcosa nelle persone che le vedono e sappiamo benissimo che ogni zona, ogni etnia, ogni cultura crea e suscita interesse in maniera differente nei follower.

Quanto è importante programmare e decidere i contenuti da pubblicare secondo il tuo punto di vista?

Pubblicare un contenuto in meno ma un contenuto mirato, che risvegli una sensazione un qualcosa nel follower, ogni momento ogni pubblicazione dobbiamo sempre pensare che effetto potrebbe creare in noi, e su questa base crearlo e diffonderlo.

I social ti rubano molto tempo?

Bhe diciamo che i social al giorno d’oggi occupano parecchio tempo, proviamo a immaginare semplicemente quando camminiamo per la strada, quando siamo ai semafori, in autobus in treno ecc. (una giornata normale), guardiamoci intorno e notiamo come la maggior parte delle persone è attivo sui social, questa è la dimensione dell’utilizzo dei social network in questa epoca.

Hai qualche consiglio o qualche trucco da dare a chi ci legge su come postare i propri contenuti o su qualche app che tu usi?

Come dicevo prima, l’unico consiglio da dare è, identificate la persona, pubblicate solo post che susciterebbero qualcosa in voi stessi, non esagerate nella volgarità delle pubblicazioni riceverete si tanti consensi , ma non duraturi e sicuramente e inconsciamente non una bella immagine complessiva nel follower.

Ma ora passiamo a una nota dolente di questa intervista, il sito web o meglio nel tuo caso, i siti web.
Quanto pensi siano importanti per un’attività commerciale?

Ma ora come ora il sito web ha perso molto di importanza nell’approccio diretto del cliente, ma rimane di vitale importanza, perchè alla fine il cliente arriva sempre li, quindi non sottovalutale l’importanza indiretta del sito web come non sottovalutate il fatto di averlo in multilingua, con cui la gente possa interfacciarsi bene a prescindere dalla provenienza, altra cosa fondamentale ora è creare applicazioni per cellulari, già da quello vi identificano come una azienda rispettabile, forte e professionale.

Come detto poco fa, il tuo mercato non si ferma solo all’Italia ma punti all’estero e ne è la dimostrazione www.nikfinelli.it e www.nikcafe.it che appare in multilingua. Questo ti aiuta a facilitare la comunicazione con tutti i paesi a cui punti di vendere?

Per quanto concerne Nik Finelli noi abbiamo puntato a un discorso di e-commerce per l’estero, quindi averlo in multilingue è fondamentale, per quanto concerne Nik Finelli Cafè e le prospettive di mercato globale rimane fondamentale averlo in diverse lingue. Il cliente arriva al web site tramite l’app o tramite ricerche. Io ritengo sempre di vitale importanza poter dare l’occasione a tutti di navigare e comprendere bene i contenuti dei web site.

Quanto pensi sia importante che un sito sia snello e facile da navigare per un’utente che è interessato all’acquisto di un prodotto?

Lo trovo di vitale importanza, la gente deve arrivare a fare l’acquisto immediato senza perdersi inutilmente, o ricevere e assimilare le informazioni necessarie.

Ti occupi di tutto tu, social e sito web o ti affidi ad un’agenzia o a qualcuno che pubblichi e sistemi i contenuti (nel caso dei social) e i prodotti (nel caso dei siti web)?

Per quanto concerne immagine, le idee partono da me ma poi vengono ovviamente sviluppate in maniera divina da Alessandro, mettendoci sempre quel tocco personale che lo trovo artistico e speciale.

Personalmente non ho mai avuto la fortuna di conoscerlo, ma è nato questo feeling lavorativo e lo ritengo parte integrante del progetto e del nostro staff.

Per quanto concerne il resto abbiamo persone che gestiscono le risposte dal web, social, ma comunque per quanto concerne pubblicazioni io personalmente avvallo la pubblicazione o addirittura io personalmente creo il post con l’immagine desiderata.

Invece parlando di post, tuttora che tu hai un immagine di un certo tipo, hai già realizzato il 90% del lavoro, dopo il resto non rimane nella gente , ma quello che rimane sono le immagini, diciamocelo siamo sempre stati catturati dalle immagini, sin da quando eravamo bambini e il marketing era tutto un altro sistema

Avresti qualche consiglio da dare a chi vuole buttarsi nel web con la sua attività?

Buttarsi sul web con una nuova attività, il primo e fondamentale step è cercarsi un programmatore e realizzatore grafico competente, che sia in sintonia con la tua immagine di marketing , successivamente e soprattutto automaticamente si creano i presupposti per procedere e creare nel web quello che desiderate comunicare.

Vuoi lasciare un messaggio a chi ti sta leggendo

Credete sempre in quello che fate, arriveranno sicuramente momenti difficili, ma restate ben saldi, non spaventatevi , sfruttate questi momenti per agire, inventate, ricercare sempre piu’ la professionalità, mostrate a chi è interessato che può fidarsi di voi, la fiducia e la professionalità in questo momento particolare sono l’ingrediente fondamentale, create rapporti diretti con i clienti che siano di piccole , medie o grandi dimensioni. Il cliente vuole sempre capire e identificare chi si cela dietro al progetto/ prodotto/concept.

Grazie Crisitano per la tua disponibilità (e anche un po’ per tutte le lodi). Spero che il tuo punto di vista e le tue parole spingano altri utenti e altri brand ad affidarsi ai social e al web non dimenticandosi mai di farlo però con la testa e con un buon piano marketing sotto.

Con l’occasione come sempre voglio lasciare un elenco diretto ai tuoi social per i lettori.

Sito Nik Finelli: www.nikfinelli.it
Facebook Nik Finelli: Nik Finelli
Instagram Nik Finelli:
@nikfinelli
Sito Nik Cafè: www.nikcafe.it
Facebook Nik Cafè: Nik Finelli Cafè
Instagram Nik Finelli:
@nikcafe
Facebook Nik Finelli Maroc: Nik Finelli Maroc Sarl
Cristiano Finelli: @cristianonikfinelli


Vuoi raccontarti anche tu e dire la tua su come i social possono essere un ottimo strumento di pubblicità? Contattami.

(*) Per poter inviare la tua richiesta devi accettare l'utilizzo dei tuoi dati secondo le privacy policy di questo sito web.
Ho letto e accetto le Privacy Policy

Commenti